Ultima modifica: 10 Maggio 2022
IC Vietri sul Mare > Servizi > Spazio Bullismo e Cyberbullismo > Incontriamo l’Arma dei Carabinieri

Incontriamo l’Arma dei Carabinieri

Anno scolastico 2021/2022

In data mercoledì 4 maggio 2021 alle 11:30 nella palestra della sede Centrale dell’Istituto, gli alunni delle classi terze Scuola Secondaria di I gr. del Plesso di Cetara e Vietri sul Mare hanno partecipato all’incontro formativo con i referenti dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Salerno e Vietri sul Mare, Capitano Antonio Corvino e Comandante Antonio Fogliano.

L’incontro, promosso dal Dirigente scolastico, dott. Milena Satriano, con il supporto della referente alla Legalità d’Istituto, prof.ssa Assunta Amato, si inserisce nel piano delle attività pianificate per le Unità di Apprendimento trasversale di Educazione Civica volte a promuovere e a rafforzare nei nostri allievi la cultura del cittadino attivo, responsabile e consapevole, mediante l’approfondimento di alcuni articoli della Costituzione Italiana, fondamentali per l’obiettivo da perseguire, unitamente ai corretti comportamenti da tenere durante la navigazione in rete e conseguente utilizzo corretto dei social. Gli alunni hanno consultato la guida per la sicurezza dei minori online redatta dal MIUR e pubblicata sul sito della nostra Istituzione Scolastica, oltre ai siti indicati nel protocollo adottato per il contrasto e la prevenzione del bullismo e cyberbullismo. Al termine le competenze acquisite sono confluite nei lavori di gruppo.

Il nucleo centrale dell’incontro ha affrontato gli aspetti che caratterizzano i pericolosi fenomeni dell’uso di droghe, del bullismo e del cyberbullismo.

L’incontro ha avuto un approccio dialogico fortemente interattivo tra i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri e gli alunni favorendo la riflessione e sviluppando negli alunni la consapevolezza sui comportamenti non percepiti come illegali o non rispettosi delle regole del vivere civile.

Sono state di particolare interesse e incisività le richieste di chiarimento fatte dagli allievi al Capitano Antonio Corvino in merito alla diffusione di numeri telefonici di compagni senza che vi sia stata l’autorizzazione delle persone interessate e conseguente inserimento arbitrario in gruppi chat;  sulle conseguenze che possono scaturire in caso di appropriazione indebita e diffusione in rete di foto di terze persone ignare; sulle conseguenze derivanti dalla cattiva abitudine di alcuni minori che all’atto della registrazione sui social che richiedono un’età minima, forniscono generalità false per aggirare il divieto. Inoltre è stato anche chiesto quali azioni mettere in atto per proteggersi dai furti d’identità ad opera di hackers. Il dibattito è entrato nel vivo quando si è affrontato il discorso sulle droghe leggere e pesanti, catturando l’attenzione di tutti, allorquando sono state illustrate dai Carabinieri le conseguenze derivanti anche dal possesso di droghe per uso personale e dell’irrilevante distinzione essendo entrambe nocive in egual modo.

Infine si è discusso del dilagante fenomeno delle baby gangs che vede coinvolti minori in azioni aggressive allo scopo di derubare la vittima malcapitata.

L’incontro è risultato altamente formativo e proficuo per gli alunni che si sono mostrati entusiasti e arricchiti dai preziosi consigli ricevuti che vanno ad aggiungersi al bagaglio di competenze acquisite   grazie alla ricaduta dell’azione didattica messa in atto dall’intero corpo docente dell’IC Vietri sul Mare.

Vietri Sul Mare, 04/05/2022





Link vai su